Il Torciglione di Natale

Dic 24, 2011 8.166 visite

Il Torciglione è un tipico dolce Natalizio perugino.
Quest’anno vi regaliamo una ricetta speciale, in memoria della mamma di Riccardo venuta a mancare anni fa, pubblichiamo la storica ricetta che si tramanda da molto tempo nella famiglia.
Il risultato è assicurato e l’odore che si diffondera in casa, vi trasporterà nell’atmosfera più natalizia che abbiate mai provato.

Ingredienti per 3/4 torciglioni:
1 kg di mandorle dolci
80 gr di mandorle amare
800 gr di zucchero
10 uova (albume)
1 limone grattugiato
2 bastoncini di cannella o in polvere

Far asciugare le mandorle spellate in forno. Grattugiare le mandorle finemente, aggiungere la buccia di limone, la cannella, e lo zucchero. Fare il composto e lasciare riposare per due ore.
Montare nel frattempo l’albume, non troppo, deve essere solo schiumoso.
Lasciare da parte delle mandorle dolci e dei chicchi di caffe che serviranno per le orecchie e gli occhi del torciglione.
Amalgamare molto bene il composto che abbiamo lasciato riposare, con l’albume, fino ad ottenere una pasta modellabile.
A questo punto prendere della pasta e create il serpentone, della misura che desiderate, posizionate gli occhi e le orecchie. Potete divertirvi a creare anche altri “accessori” al vostro torciglione.
Infornare e lasciare cuocere a 170 gradi per circa 20 minuti o finchè la superficie risulti dorata.
Ed ecco pronto il vostro torciglione.

Cucina

    4 Risposte a “Il Torciglione di Natale”

    1. Laura says:

      Ma per una buona riuscita si devono fare anche le faccette strane di Chiara??? Buon Natale!!!!!!!!!!!!

    2. Australiati says:

      Quello è un ingrediente fondamentale!!!!!

    3. Gli amici de "La Poderosa" says:

      Abbiamo avuto la fortuna di mangiare il Torciglione fatto personalmente da Chiara con le sue preziose mani, dopo aver assaggiato numerose mandarle e aver deciso quali di queste erano dolci e quali amare, abbiamo deciso di riprodurlo in casa. Ci ha assalito però ha questo punto, un dubbio amletico: come mai un kilo di mandorle non sono sufficenti per fare un Torciglione intero ma soltanto3/4 ?
      Ma non ci siamo fatti assalire dal panico e dopo aver fatto l’impasto come descritto nella ricetta, (con le stesse faccete strane di Chiara) ci siamo ritrovati un Torciglione talmente grosso che non entrava nel forno. Da quel momento in Argentina l’hanno ribattezzato “L’Anaconda di Natale”.
      Scherzi a parte, siamo convinti che questo dolce farà la goia dei palati più sopraffini.
      ¡Feliz Navidad!
      Gli amici de “La Poderosa”

    4. Australiati says:

      Ciao Veronica e ciao Franco… e ciao agli amici della poderosa.
      Con questo messaggio ci avete fatto morire dal ridere, forse dobbiamo specificare meglio non 3/4 di torciglione ma 3 o 4 torciglioni!!!
      Ma dove avete trovato un forno così grosso per l’anaconda di natale, forse in Argentina avete dei forni giganti, magari per cuocere quel buon angus al forno….
      Siamo sicuri che, a parte le dimensioni, il dolce sia venuto benissimo.
      A presto, un abbraccio grande a tutti.