Pranzo a base di Saint Clair

Giu 05, 2014 2.214 visite

Saint Clair Sauvignon Blanc

Con la prima giornata calda di giugno abbiamo voluto festeggiare aprendo un vino… e che vino, un Saint Clair Sauvignon Blanc Wairau Reserve Marlborough, secondo Decanter il miglior Sauvignon Blanc del mondo. Abbiamo abbinato un pranzo di pesce speciale perchè questo vino speciale se lo merita tutto.

Il Saint Clair ha profumi di frutto della passione, uva spina, ribes bianco, ananas, pompelmo e foglia di pomodoro. In bocca morbidezza e sapidità vanno a braccetto.

Vi raccontiamo un po di storia di questo vino.

Storia

Neal e Judy Ibbotson che erano i pionieri nella zona di Marlborough, hanno impiantato il primo vigneto nel 1978. Il nome Saint Clair deriva dalla famiglia Sin clair, prima proprietaria della tenuta.

Marlborough: una regione speciale è incredibile, ma la zona vinicola di Marlborough ha solo trent’anni! Negli anni settanta vengono impiantati i primi vigneti, ma la potenzialità è stata scoperta quando i primi vini del 1986 sono stati immessi nel mercato internazionale. Il Sauvignon Blanc di Marlborough ha un sapore che nessuno ha mai sentito, uno stile che ha reso famoso il vino della Nuova Zelanda, da non dimenticare.
Marlborough si trova nella punta settentrionale del l’isola meridionale della Nuova Zelanda, ed è sotto l’influenza climatica dell’Oceano Pacifico. Fa relativamente fresco, ma la regione è protetta su due lati dalle montagne che sono la causa di tante ore di sole. Ecco perché l’uva sviluppa sufficienti zuccheri ed aromi, che però, a causa del fresco, ha anche begli acidi.

Purtroppo lasciamo parlare solo le foto al posto dei profumi e dei sapori.

Cucina