Seychelles in gravidanza – La partenza

Volo Emirates 380 Roma – Dubai (5 ore)
Volo Emirates 777 Dubai РMah̬ (4.30 ore)
Prima tratta Roma – Dubai fila liscia come l’olio. All’ imbarco lo steward si accorge della pancia e va nel panico, mi chiede di quanti mesi sono, gli rispondo 5 ma non si tranquillizza, mi chiede se ho un certificato, fortunatamente avevo letto che alcune compagnie lo richiedono dalla 26 settimana e anche se io sono alla 22 per precauzione l’ho richiesto al ginecologo: settimana di gestazione, data presunta del parto, buona salute e nessun problema a volare. Il certificato é in italiano, così parte a per farlo tradurre dalla collega mentre noi ci sistemiamo. Dopo qualche minuto lo vediamo arrivare con il sorriso ed un bottiglione di acqua, si raccomanda che beva a sufficienza e che mi alzi ogni ora a camminare. Fortunatamente per me, il 380 è gigantesco e quasi vuoto, così posso andare avanti e indietro senza problemi. Arrivati a Dubai ci siamo sentiti a casa, è talmente tante volte che transitiamo per questo aeroporto….
La sosta di 3 ore vola letteralmente e in men che non si dica ci imbarchiamo di nuovo, peccato che poi, già in posizione di decollo siamo costretti e rientrare per un problema all’aereo. Un’ oretta di attesa e tutto è sistemato…si parte.

Ti potrebbe interessare
Continua

Seychelles in gravidanza – Praslin

Oggi lasciamo La Digue, questa volta però per andare al porto chiediamo un taxi, arriva un pulmino che fa varie tappe nel tragitto fino a riempirsi. Prendiamo il traghetto e in 15 min circa siamo a Praslin. Qui ci attende la macchina presa a noleggio, grazie alla gentilezza di Stephane (dell’alloggio di La Digue) che ha pensato a tutto.
Continua